categoria azienda Caccavari S.n.c.
logo Caccavari S.n.c.
Caccavari S.n.c.
Autofficina
Autofficina

REVISIONE E PRE-REVISIONE





L’officina Caccavari, dal 1966 attiva nel settore automobilistico, esegue revisioni e pre-revisioni sulle vetture, in modo da assicurare ai propri clienti una guida sicura e pienamente rispettosa delle normative attualmente in vigore.




L’esperienza e la passione dei tecnici, che si avvalgono di strumentazioni innovative e ricambi originali, fanno dell’officina Caccavari un valido punto di riferimento al quale rifarsi per ogni esigenza, anche la più specifica.


La Revisione




La Revisione è un intervento di carattere obbligatorio, disciplinato dal Codice della Strada, da effettuarsi quattro anni dopo la prima immatricolazione e, successivamente, ogni due, analizza in maniera approfondita lo stato e l’usura dei principali componenti del veicolo, non solo dal punto di vista meccanico.





La revisione monitora anche l’integrità del telaio, la carrozzeria e la situazione degli pneumatici e dei dispositivi di sicurezza installati a bordo.


Ogni revisione può avere esito positivo o negativo: nel secondo caso è possibile ripetere il controllo, solo dopo che l’officina ha segnalato le eventuali anomalie e provveduto a metterle in regola.



Controlli obbligatori


I controlli obbligatori della revisione, effettuati dai tecnici operatori, vertono principalmente su:


Impianto frenante

(freno a mano, di servizio, freni, pasticche, dischi)

Sterzo

(cuscinetti, fissaggio, stato meccanico)

Vetri, specchietti, lavavetri

Impianto elettrico

Telaio

(carrozzeria, porte, serrature, serbatoio)

Rumori

(gas di scarico inquinanti secondo Bollino Blu)

Identificazione del veicolo tramite targa e telaio

Sicurezza dispositivi

(clacson, cinture di sicurezza anteriori e posteriori)





Icona Servizio

Cos'è

L'impianto elettrico



L’impianto elettrico delle autovetture è uno dei suoi componenti principali, in quanto dal suo funzionamento dipendono l’accensione ed il movimento dell’automobile.



Le auto moderne sono diventate col tempo delle vere e proprie centrali elettriche in miniatura, considerata l’elevata presenza di dispositivi elettrici al loro interno il cui scopo è quello di agevolare l’esperienza del conducente e degli altri passeggeri.


I componenti fondamentali di ogni impianto elettrico sono i seguenti:




Batteria

Motorino di avviamento

Alternatore

Cavi e connettori

Fusibili




Funzionano grazie all’impianto elettrico, tra le altre cose:




Condizionatore

Chiusura centralizzata

Navigatore

Luci



Le sue

componenti

La batteria, forse il più importante in assoluto, funziona da raccoglitore dell’energia e la sua tensione è indicata in Volt mentre la sua capacità in Ampere.


Questi due parametri vanno costantemente monitorati, onde evitare di trovarsi improvvisamente con la batteria scarica – e dunque la macchina in panne – o con un livello di batteria non sufficiente al funzionamento dei vari elementi elettrici.


Un secondo elemento fondamentale è il motorino di avviamento, la cui funzione è quella di azionare il motore e di far raggiungere al propulsore un numero di giri sufficiente a poter lavorare autonomamente.



L’alternatore è invece quell’elemento in grado di tramutare l’energia meccanica in elettrica, sotto forma di corrente alternata, e di consentire la ricarica della batteria e il funzionamento dei dispositivi.


I cavi dell’impianto elettrico, che alimentano i componenti della vettura tramite i connettori, attraversano l’intera automobile e sono rivestiti da una guaina isolante. I cavi rossi (o arancio) hanno una tensione positiva e quelli blu, neri o verdi sono invece la massa.


I fusibili, infine, sono formati da un contenitore cilindrico al cui interno vi è un filo metallico che unisce due terminali. I fusibili sono un elemento necessario alla sicurezza del conducente e dei passeggeri perché, senza di loro, i cavi potrebbero surriscaldarsi troppo e causare un corto circuito all’impianto.

Icona Servizio

Lo Sterzo

Consigli per la manutenzione




Il volante dell’automobile, o sterzo, è un componente dell’impianto sterzante, ovvero uno di quegli elementi meccanici che consentono al veicolo di andare in una direzione o in un’altra.



Effettuare periodici controlli dello sterzo, dunque, è fondamentale alla sicurezza dell’automobilista, in quanto un errato funzionamento dell’impianto potrebbe avere conseguenze anche gravi.


La prima verifica da fare per capire se è necessario intervenire con operazioni di manutenzione è controllare se l’auto procede dritta, senza tendere da un lato più che dall’altro.


Una volta seduti sul sedile, tenendo il volante perfettamente dritto, muovetelo a destra/sinistra con due dita, afferrandolo dalla parte inferiore.


A questo punto, mettete in moto il motore – con il folle e senza il freno a mano – e girate tutto lo sterzo prima a destra e dopo a sinistra, controllando che non vi siano rumori anomali a parte quello del servosterzo.

Il

Servosterzo



Il servosterzo è un elemento meccanico o elettronico che utilizza una sorgente di energia esterna per ridurre la forza che il guidatore deve esercitare sullo sterzo.



Esso agisce grazie all’intervento di un olio che ammorbidisce lo sterzo ed aumenta la capacità di sterzata delle ruote, rispetto a quella del volante.


La Pre-Revisione




Oltre alla revisione, che è un controllo imposto dalla legge, gli automobilisti possono scegliere di verificare il corretto funzionamento della loro vettura ancor prima di sottoporla alla revisione, in modo da essere sicuri che superi tutti i test con esito positivo.




L’officina Caccavari, infatti, consiglia a tutti i propri clienti di effettuare una pre-revisione del veicolo, al fine di evitare spiacevoli perdite di tempo.


Grazie a questo controllo preventivo, il meccanico è in grado di individuare eventuali anomalie e di intervenire prontamente, così che la vettura arrivi pronta alla revisione.


Dopo la pre-revisione, l’officina Caccavari rilascia ai clienti una lista nella quale sono evidenziate tutte le criticità individuate durante il controllo.